Storia del movimento operaio

Lo sciopero di febbraio 1941 nei Paesi Bassi: solidarietà di classe contro la persecuzione razzista

Published by: RivoluzioneInternazionale
17 Luglio, 2021 - 13:01

Nei recenti articoli[1], abbiamo mostrato come il movimento Black Lives Matter (BLM) si situa su un terreno completamente borghese, con vaghe rivendicazioni come "la parità dei diritti", "trattamento equo" o alcune più specifiche come "non finanziare la polizia". In nessuna maniera, neanche minimamente, questo movimento di protesta è stato capace di mettere in discussione i rapporti di produzione capitalistici che stabiliscono la subordinazione e l'oppressione della classe operaia come uno dei pilastri del dominio capitalista.

MARC: 70 anni di vita e di lotta per la classe operaia

Published by: RivoluzioneInternazionale
10 Luglio, 2021 - 19:07

Da lungo tempo, e contro ogni visione propria all'individualismo borghese, il marxismo ha mostrato che non sono gli individui che fanno la storia ma che, a partire dall'apparizione delle classi sociali: “La storia di tutte le società, fino ad oggi, è storia di lotta tra le classi”. Ciò vale, ed in modo particolare, anche per la storia del movimento operaio il cui principale protagonista è giustamente la classe che, più di tutte le altre, lavora in modo associato e lotta in modo collettivo.

Corrispondenza con i lettori

Crescita nella decadenza

Published by: RivoluzioneInternazionale
16 Luglio, 2021 - 21:19

Un lettore ci ha scritto: “Come può la CCI continuare a sostenere che il capitalismo è un sistema in decadenza dal 1914 quando c’è stata una tale enorme crescita nel capitalismo da allora?” Questa questione ci è stata posta diverse volte e in diversi modi: come si spiega l’enorme crescita dopo la Seconda Guerra Mondiale? E l’enorme crescita della Cina negli ultimi decenni? Tutto questo non è in contrasto con l'idea che il capitalismo sia un sistema in declino, in decadenza?

Crollo della funivia a Stresa: un nuovo dramma sull’altare del profitto

Published by: RivoluzioneInternazionale
16 Luglio, 2021 - 16:33

Quattordici persone sono morte a Stresa, domenica 23 maggio, a causa della caduta della cabina della funivia. Come al solito dopo tali disastri, non sono mancate le lacrime di coccodrillo e l’ipocrita indignazione da parte dello Stato e di tutti i suoi responsabili politici. Poi rapidamente sono stati trovati i capri espiatori: "C'è stato un malfunzionamento sulla funivia, la squadra di movimentazione non ha risolto il problema, o solo parzialmente.

Conflitto israelo-palestinese: guerre e pogrom sono il futuro che ci riserva il capitalismo

Published by: RivoluzioneInternazionale
6 Luglio, 2021 - 18:04

Non è la prima volta che Hamas o altri gruppi jihadisti fanno piovere razzi sui civili nelle città israeliane, uccidendo indiscriminatamente. Tra le prime vittime vi sono un padre arabo e sua figlia, residenti nella città israeliana di Lod, polverizzati nella loro auto.

La verità è rivoluzionaria. Per una storia veritiera della Sinistra comunista (Corrispondenza con la TCI)

Published by: RivoluzioneInternazionale
19 Aprile, 2021 - 17:08

Lo scorso dicembre, la CCI ha scritto alla TCI chiedendo di pubblicare la correzione di gravi falsificazioni sulla nostra organizzazione presenti sul sito web della TCI all’interno di un articolo intitolato “Sul quarantacinquesimo anniversario della fondazione della CWO[1]”.

La CCI non avrebbe richiesto tali rettifiche a un gruppo borghese. Non ci aspettiamo altro che bugie da quella parte, e denunciamo semplicemente tali calunnie come il marchio della classe nemica.

Assalto al Campidoglio di Washington: gli USA nel cuore della decomposizione mondiale del capitalismo

Published by: RivoluzioneInternazionale
11 Gennaio, 2021 - 20:53

È così che i risultati elettorali vengono contesi in una repubblica delle banane. Questa dichiarazione ha fatto seguito all'invasione del Campidoglio del 5 gennaio da parte di diverse centinaia di partigiani di Donald Trump, venuti a interrompere la proclamazione della vittoria di Joe Biden. Si potrebbe pensare che un giudizio così severo sulla situazione politica degli Stati Uniti possa provenire da qualcuno visceralmente ostile all’America, o da un americano “di sinistra”. Niente affatto: è stato l’ex presidente George W. Bush, membro dello stesso partito di Trump.

Rivoluzione Internazionale n.186

Published by: RivoluzioneInternazionale
18 Febbraio, 2021 - 19:49

Ci  scusiamo con i lettori, ma per motivi tecnici riusciamo a pubblicare solo ora il n.186 di Rivoluzione Internazionale del dicembre scorso e solo qui come allegato pdf

COVID-19: Barbarie capitalista generalizzata o Rivoluzione proletaria mondiale (Volantino internazionale)

Published by: RivoluzioneInternazionale
11 Aprile, 2020 - 19:35

Pubblichiamo di seguito questa dichiarazione internazionale della CCI sull’attuale crisi di Covid-19. Lo facciamo nella forma di un “volantino digitale” poiché, nelle attuali condizioni di confinamento della popolazione, una distribuzione massiccia di una versione stampata non è possibile. Chiediamo quindi a tutti i nostri lettori di utilizzare tutti i mezzi a loro disposizione - social network, forum su Internet e altri - per disseminare questo testo e di scriverci per inviarci qualsiasi reazione o discussione che possa sorgere e, naturalmente, la sua opinione su questo volantino.

Italia: le divisioni della borghesia rendono ancora più gravi le conseguenze della pandemia

Published by: RivoluzioneInternazionale
8 Giugno, 2020 - 19:53

C’è una crisi economica storica alla base del fatto che la diffusione di un virus abbia prodotto una pandemia che si è trasformata in una vera tragedia per le popolazioni del mondo intero. Ma a questa realtà, che è sotto gli occhi di tutti, anche se non tutti ne percepiscono le reali dimensioni, si aggiunge un altro elemento che è l’irresponsabilità completa con cui i vari organi di governo, istituzioni e partiti, hanno fatto fronte alla situazione, esprimendo un’incapacità completa a mettersi d’accordo sulle cose da fare e ad agire assieme per ottimizzare gli interventi.

Estratti dal “Programma socialista” di Karl Kautsky: I pretesi “eroi della nazione” sono i “becchini” del capitalismo!

Published by: RivoluzioneInternazionale
8 Giugno, 2020 - 19:45

Dopo la lotta contro la riforma delle pensioni in Francia e la crisi da Covid-19, la borghesia e i suoi mezzi di comunicazione sembrano “riscoprire” che esiste una classe operaia. Da un reportage all’altro, si elogia il ruolo degli infermieri, degli operatori sanitari, del personale di manutenzione, dei cassieri dei supermercati, degli addetti alle consegne, degli spazzini, ecc. Diventano tutti nuove “vedette” televisive.

Migranti e rifugiati siriani: non c’è limite alla crudeltà della classe dominante

Published by: RivoluzioneInternazionale
24 Aprile, 2020 - 23:43

Da diversi mesi, la regione di Idlib, nel nord della Siria, è stata devastata dalle forze di Bashar El Assad e dall’esercito russo. Quasi tre milioni di civili (di cui un milione bambini) sono intrappolati in quest’ultimo avamposto della ribellione[1]. Come per Aleppo e per il Ghouta orientale, il regime di Assad sta cercando di riconquistare questa regione attraverso il terrore e la politica della terra bruciata.

Un omaggio ai compagni Gianfranco e Massimo

Published by: RivoluzioneInternazionale
11 Marzo, 2020 - 18:25

Recentemente abbiamo subito la perdita di due compagni, due comunisti, due persone di grande spessore umano e intellettuale. Due persone diverse per il rispettivo percorso politico e per la diversa chiarezza politica: una militante dell’Istituto Onorato Damen, combattente comunista da giovanissima età; l’altra nostro compagno simpatizzante che stava compiendo ancora un percorso per definirsi in maniera compiuta rispetto al marxismo e alle nostre posizioni politiche.

Lotte in Francia: Governo e sindacati mano nella mano per far passare la riforma

Published by: RivoluzioneInternazionale
9 Marzo, 2020 - 19:11

Il movimento contro la riforma delle pensioni è stato condotto dall'inizio alla fine sotto il controllo dei sindacati. Sono loro che hanno indetto lo sciopero, loro che hanno scelto e organizzato le giornate d’azione, loro che hanno guidato le rare assemblee generali. E sono loro che ci hanno portato volontariamente alla sconfitta.

90 anni dopo la crisi del 1929: il capitalismo decadente riesce sempre meno a arginare gli effetti della sovrapproduzione

Published by: RivoluzioneInternazionale
7 Dicembre, 2019 - 16:52

Novanta anni fa il crollo del mercato azionario dell'ottobre 1929, che annunciò la crisi economica degli anni '30, confermò il significato della Prima guerra mondiale, vale a dire che il capitalismo era definitivamente entrato nel suo periodo di decadenza. In pochi mesi, decine e decine di milioni di persone sarebbero cadute in una miseria totale. Sicuramente dopo di allora la borghesia ha imparato a mitigare la violenza della crisi ma, nonostante le lezioni che ne ha potuto tirare, questa crisi non è mai stata superata.

Cinquant'anni fa, maggio 68: La difficile evoluzione dell'ambiente politico proletario (parte 2)

Published by: RivoluzioneInternazionale
10 Ottobre, 2019 - 16:27

Nella prima parte di quest’articolo abbiamo esaminato alcuni degli sviluppi più importanti dell'ambiente proletario internazionale dopo gli eventi del 68 maggio in Francia. Abbiamo notato che, mentre la rinascita della lotta di classe ha dato un impulso significativo alla rinascita del movimento politico proletario, e quindi al raggruppamento delle sue forze, questa dinamica ha cominciato ad incontrare difficoltà all'inizio degli anni '80. Riprendiamo la storia da questo punto.

Difesa del campo politico proletario

L'avventuriero Gaizka ha i difensori che si merita: le canaglie del GIGC

Published by: RivoluzioneInternazionale
22 Marzo, 2021 - 17:50

Questo articolo è in continuità con quelli che abbiamo già pubblicato denunciando un tentativo di falsificare le vere origini della Sinistra comunista da parte di un blog chiamato Nuevo Curso[1] (recentemente ribattezzato Communia). Questo tentativo è orchestrato da un avventuriero, Gaizka[2], il cui scopo non è quello di contribuire a chiarire e difendere le posizioni di questa corrente ma di "farsi un nome" nel campo politico proletario.

Sull'elemento avventuriero in Spagna

Published by: RivoluzioneInternazionale
21 Novembre, 2020 - 19:55

Un simpatizzante della CCI fa un appello alle organizzazioni del campo proletario affinché si assumano le proprie responsabilità per far fronte alle pericolose manovre di un avventuriero.

Pandemia Covid19

Tutte le bugie della borghesia italiana sulla pandemia

Published by: RivoluzioneInternazionale
27 Dicembre, 2020 - 23:43

Ogni giorno – e ormai da mesi - moltissimi italiani consultano i dati dei nuovi contagiati da Coronavirus, dei morti e della tendenza del contagio, se in aumento o in decrescita. Leggere che ogni giorno si trovano 30-40 mila nuovi contagiati (tra quelli controllati) e 700-800 morti è come leggere un bollettino di guerra. Al 23 dicembre il totale dei contagiati arriva ai due milioni, con circa 70 mila morti e ancora più di 600 mila persone attualmente positive[1].

La guerra dei vaccini: Il capitalismo è un ostacolo alla scoperta di una cura

Published by: RivoluzioneInternazionale
25 Settembre, 2020 - 23:37

Tutti i media riconoscono che la pandemia globale SARS-CoV2 (Covid 19), che ha contagiato più di 10 milioni di persone e ha causato 500.000 morti, secondo i dati ufficiali mentre scriviamo, sta spingendo la "comunità" scientifica in una "corsa contro il tempo" per trovare un vaccino. Ma sono anche costretti ad ammettere che questa "corsa” è ancora lontana dalla tappa dello "sprint finale".

Dibattito Interno

Dibattito interno alla CCI sulla situazione internazionale

Published by: RivoluzioneInternazionale
1 Dicembre, 2020 - 18:54

I testi di discussione che pubblichiamo qui sono il prodotto di un dibattito interno alla CCI sul significato e la direzione della fase storica della vita del capitalismo decadente che si è definitivamente aperta con il crollo del blocco imperialista russo nel 1989: la fase della decomposizione, la fase terminale della decadenza capitalistica. 

Barbarie del capitalismo

La miseria dei profughi di Moria mostra il vero volto della classe dirigente

Published by: RivoluzioneInternazionale
16 Novembre, 2020 - 17:59

La Pandemia Covid-19 continua a occupare la scena mondiale, ma non è certamente l’unica catastrofe che il capitalismo sta provocando. La migrazione di migliaia di esseri umani alla ricerca di una salvezza, le condizioni barbare che sono costretti a subire continuano a essere una realtà quotidiana. Per questo ci sembra importante pubblicare anche in italiano questo articolo della CCI sulla tragedia dei migranti nel campo di Moria in Grecia del settembre scorso.

Volantino distribuito in Francia dal 5 dicembre

Unifichiamo le nostre lotte contro gli attacchi dei nostri sfruttatori!

Published by: RivoluzioneInternazionale
14 Dicembre, 2019 - 00:13

Secondo Emmanuel Macron e i suoi ministri lo sciopero del 5 dicembre è “una mobilitazione contro la fine dei regimi speciali”, contro “l’equità e la giustizia sociale”. Chiaramente i ferrovieri e gli altri lavoratori che dispongono di un “regime speciale” sarebbero egoisti irresponsabili che lottano per conservare i loro pretesi “privilegi”. MENZOGNE! Il governo cerca di metterci gli uni contro gli altri per dividerci e renderci impotenti.

Tutta la classe operaia è sotto attacco!

Testi del 23° Congresso della CCI

Rapporto sull’impatto della decomposizione sulla vita politica della borghesia

Published by: RivoluzioneInternazionale
24 Gennaio, 2020 - 19:52

Nel quadro dell’impatto della decomposizione sulla vita della borghesia, questo rapporto si centra in particolare sulle difficoltà che la borghesia incontra con la crescita delle correnti populiste e sulla maniera con cui essa tenta di reagire. Non tratterà quindi in maniera diretta e centrale la storia del populismo o questioni più generali come il rapporto fra populismo e violenza.

Rapporto sulla decomposizione oggi (22° Congresso della CCI, maggio 2017)

Published by: RivoluzioneInternazionale
4 Dicembre, 2019 - 16:29

La CCI ha adottato le Tesi sulla decomposizione[1] più di 25 anni fa. Da quel momento, quest'analisi dell'attuale fase della vita della società è diventata un elemento centrale nella comprensione da parte della nostra organizzazione di come il mondo stia evolvendo. Il seguente documento è un aggiornamento delle tesi sulla decomposizione alla luce dell'evoluzione della situazione mondiale nell'ultimo quarto di secolo, e in particolare di quest'ultimo periodo.

RISOLUZIONE SUL RAPPORTO di FORZA TRA LE CLASSI (2019)

Published by: RivoluzioneInternazionale
18 Novembre, 2019 - 17:18

1. Alla fine degli anni ’60, con l’esaurirsi del boom economico del dopoguerra, la classe operaia era ritornata sulla scena sociale in risposta alla degradazione delle sue condizioni di vita. Le lotte operaie sviluppatesi su scala internazionale avevano così messo fine al periodo più lungo di controrivoluzione della storia. Esse avevano aperto un nuovo corso storico verso scontri di classe, impedendo così alla classe dominante di rispondere alla sua maniera alla crisi acuta del capitalismo: una 3a guerra mondiale.

Difesa della Sinistra comunista

Nuevo Curso e una “Sinistra Comunista Spagnola”. Da dove viene la Sinistra Comunista?

Published by: RivoluzioneInternazionale
29 Settembre, 2019 - 21:15

Introduzione

Centenario della fondazione dell’Internazionale Comunista

Quali lezioni trarre per le lotte future? I parte

Published by: RivoluzioneInternazionale
17 Luglio, 2019 - 20:59

Un secolo fa, un vento di speranza soffiava sull'umanità. Dapprima in Russia la classe operaia era riuscita a prendere il potere. Poi in Germania, in Ungheria e in Italia, ha coraggiosamente lottato per continuare il lavoro degli operai russi con una sola parola d'ordine: l'abolizione del modo di produzione capitalista le cui contraddizioni hanno fatto precipitare la civiltà in quattro anni di guerra. Quattro anni di barbarie senza precedenti fino ad allora che testimoniano l'ingresso del capitalismo nella sua fase di decadenza.

Quali lezioni per le lotte del futuro? (II parte)

Published by: RivoluzioneInternazionale
6 Novembre, 2019 - 17:31

Nella prima parte di quest'articolo, abbiamo ricordato le circostanze in cui fu fondata la Terza Internazionale (Internazionale Comunista). L'esistenza del partito mondiale dipende innanzitutto dall'estensione della rivoluzione su scala mondiale e la sua capacità ad assumere le proprie responsabilità nella classe dipende dal modo con cui viene effettuato il raggruppamento delle forze rivoluzionarie da cui quest'ultimo proviene.

Storia del movimento operaio

Trent'anni fa moriva il nostro compagno Marc Chirik

Published by: RivoluzioneInternazionale
16 Giugno, 2021 - 18:42

Marc Chirik ci ha lasciati 30 anni fa, nel dicembre del 1990. In omaggio ai preziosi contributi del nostro compagno, di questo grande rivoluzionario nel solco di Marx, Engels, Lenin e Rosa Luxemburg, ripubblichiamo (in inglese, spagnolo e francese) la serie di due articoli pubblicati sulla nostra rivista teorica n. 65 e 66, subito dopo la sua morte.

Cento anni fa, la rivolta a Kronstadt

Published by: RivoluzioneInternazionale
2 Luglio, 2021 - 18:27

Dopo la rivoluzione russa nel 1917, la rivoluzione in Germania nel 1918, la creazione dell'Internazionale comunista nel 1919, la CCI ritorna oggi sul centesimo anniversario della tragica repressione della rivolta dei marinai, soldati e operai di Kronstadt di marzo 1921 con la ripubblicazione di un documento, Le lezioni di Kronstadt, pubblicato su Rivoluzione Internazionale n° 6 per trarre le lezioni essenziali

Giù le mani dalla Comune!

Published by: RivoluzioneInternazionale
16 Giugno, 2021 - 17:37

150 anni fa, il 18 marzo 1871, iniziò il primo assalto rivoluzionario del proletariato, dando nascita alla Comune di Parigi. Di fronte alla guerra totale che le dichiarò la borghesia, la Comune resistette per 72 giorni, fino al 28 maggio 1871: la sua spietata repressione costò la vita a 20.000 proletari.

Pandemia Covid19

L’irruzione della decomposizione sul terreno economico (Rapporto luglio 2020)

Published by: RivoluzioneInternazionale
4 Maggio, 2021 - 17:30

Per quanto riguarda la crisi economica, possiamo chiaramente sostenere le due seguenti prospettive:

1. La crisi che si profila già da ora sarà, nella sua portata storica, la più grave della decadenza, superando sotto questo aspetto quella iniziata nel 1929.

2. La novità nella storia del capitalismo è che gli effetti della decomposizione avranno un peso molto importante sull'economia e sullo sviluppo della nuova fase aperta dalla crisi.

Rapporto sulla pandemia Covid-19 e il periodo di decomposizione capitalista (luglio 2020)

Published by: RivoluzioneInternazionale
18 Aprile, 2021 - 16:58

Questo rapporto analizza la crisi sociale derivante dalla pandemia di Covid-19 come la più significativa nella storia del mondo dalla seconda guerra mondiale. È un prodotto della decomposizione del capitalismo e costituisce un nuovo stadio dello sprofondamento della società in questa fase finale della sua decadenza.

Tutte le pandemie del passato sono state il prodotto di società decadenti, quella del Covid-19 non fa eccezione

Published by: RivoluzioneInternazionale
12 Marzo, 2021 - 16:46

Nel 2017, nel suo libro Pale Rider, la giornalista scientifica Laura Spinney ha dimostrato come il contesto internazionale e il funzionamento della società nel 1918 abbiano dato un contributo decisivo agli esiti della pandemia della cosiddetta influenza "spagnola": "Fondamentalmente, ciò che l'influenza spagnola ci ha insegnato è che un'altra influenza pandemica è inevitabile, ma che il suo bilancio totale - che sia di 10 o 100 milioni di vittime - dipenderà solo dal mondo in cui essa si produrrà".

Seconda ondata della pandemia: l'impotenza di tutti gli Stati e dei governi!

Published by: RivoluzioneInternazionale
11 Dicembre, 2020 - 18:45

Da diverse settimane il numero di persone contagiate da Covid-19 è aumentato notevolmente in diverse regioni del mondo e soprattutto in Europa, che sembra essere di nuovo uno degli epicentri della pandemia. La “possibile seconda ondata” annunciata diversi mesi fa dagli epidemiologi è ormai una realtà ed è certo che sarà molto più virulenta della precedente.

Riunione Pubblica della CCI per Internet: Di fronte alla pandemia e alla crisi economica, quale risposta può dare la classe operaia?

Published by: RivoluzioneInternazionale
30 Marzo, 2021 - 10:29

La pandemia sta colpendo brutalmente tutta la popolazione e soprattutto la classe operaia. Attualmente ci sono 118 milioni di infetti, 2,6 milioni di morti nel mondo e un paese come l’Italia ha superato la dolorosa cifra di 100.000 morti. Ma un’altra terribile minaccia incombe: l'aggravarsi della crisi economica, con più di 50 milioni di disoccupati solo negli Stati Uniti.

Partecipate alle Riunioni Pubbliche della CCI

Published by: RivoluzioneInternazionale
14 Febbraio, 2021 - 19:53
Comunicato a tutti i nostri lettori, contatti e sostenitori

Schiavismo e razzismo, armi di sfruttamento capitalistico

Published by: RivoluzioneInternazionale
22 Febbraio, 2021 - 20:18

Le tensioni razziali negli Stati Uniti sono, in parte, legate al ruolo svolto dal sistema schiavista nello sviluppo dell'accumulazione primitiva in quel paese. La schiavitù esisteva ovunque (Brasile, colonie spagnole, Caraibi insulari e continentali...) ma in nessun altro paese sviluppato questo sistema ha condizionato i rapporti sociali e l'unità della classe operaia come negli Stati Uniti. Il caso del Sudafrica presenta alcune analogie anche se ad un diverso livello di sviluppo e di importanza[1].

Lo sciopero di massa in Polonia nel 1980: lezioni per il futuro

Published by: RivoluzioneInternazionale
9 Dicembre, 2020 - 19:16

"Quaranta anni fa, durante l’estate 1980, la classe operaia in Polonia metteva il mondo in ansia. Un gigantesco movimento di sciopero si estendeva nel paese: parecchie centinaia di migliaia di operai entravano in sciopero selvaggio in diverse città, facendo tremare la classe dominante in Polonia e in altri paesi"[1]. Ciò accadeva quarant'anni fa, ma quel "gigantesco movimento di sciopero" puntava il dito al futuro.

Omaggio al nostro compagno Kishan

Published by: RivoluzioneInternazionale
22 Novembre, 2020 - 00:19

Mentre il mondo è alle prese con la pandemia Covid-19, la CCI il 26 marzo 2020 ha dovuto affrontare anche la dolorosa prova della morte del nostro compagno Kishan. È stata una grande perdita per la CCI e la sua sezione in India, e ci mancherà moltissimo. Kishan ha contribuito notevolmente alla vita della CCI ed è stato un compagno di immensa combattività fino al suo ultimo respiro.

Rapporto sulla questione del corso storico

Published by: RivoluzioneInternazionale
12 Novembre, 2020 - 20:43

Introduzione

Il Rapporto sulla questione del “Corso Storico” del 23° Congresso della CCI, che pubblichiamo di seguito, conferma un cambiamento significativo di analisi rispetto a quello elaborato in un testo fondamentale del 1978 dal titolo “Il corso storico”[1].

Bordiga e la Grande Città

Published by: RivoluzioneInternazionale
4 Ottobre, 2020 - 20:56

"Luci brillanti, grande città, che sono andate alla testa del mio bambino" – (canzone di Jimmy e Mary Reed, 1961)

Posta dei lettori: Il proletariato deve rifiutare il terreno borghese

Published by: RivoluzioneInternazionale
30 Settembre, 2020 - 21:24

Pubblichiamo qui di seguito la lettera di un lettore che sottolinea con chiarezza i pericoli delle campagne ideologiche generate da vari attori della società borghese sui recenti disordini negli Stati Uniti. Le poche righe che pubblichiamo sottolineano che queste campagne costituiscono un vero e proprio veleno contro la coscienza di classe del proletariato.

I gruppi della sinistra comunista di fronte al movimento Black Lives Matter: l'incapacità di identificare il terreno della classe operaia

Published by: RivoluzioneInternazionale
30 Settembre, 2020 - 20:47

Lo scopo di questa polemica è provocare un dibattito all'interno dell'ambiente politico proletario. Ci auguriamo che le critiche che rivolgiamo agli altri gruppi porteranno a delle risposte, perché la Sinistra comunista può essere rafforzata solo da un confronto aperto delle nostre divergenze.

Polemica con il PCInt: I paraocchi di Le Prolétaire di fronte alla situazione storica (Parte 1)

Published by: RivoluzioneInternazionale
3 Agosto, 2020 - 19:55

Nel suo numero 530, datato ottobre/novembre 2018, Le Prolétaire, organo del Partito Comunista Internazionale (PCInt) ha pubblicato una risposta (” Le divagazioni della CCI sul populismo”) a due articoli che avevamo scritto con il titolo: “I difetti del PCInt sul tema del populismo” (Révolution Internationale n.468 e 470)[1].

Covid-19: Nonostante tutti gli ostacoli, la lotta di classe forgia il suo futuro

Published by: RivoluzioneInternazionale
3 Agosto, 2020 - 19:49

Prima che l'ondata della crisi di Covid-19 spazzasse il pianeta, le lotte della classe operaia in Francia, Finlandia, Stati Uniti e altrove sono state il segno di un nuovo stato d’animo all'interno del proletariato, una riluttanza a inchinarsi alle richieste imposte da una crescente crisi economica.

La risposta al razzismo non è l'antirazzismo borghese, ma la lotta di classe internazionale

Published by: RivoluzioneInternazionale
3 Agosto, 2020 - 19:45

L'omicidio a sangue freddo di George Floyd da parte della polizia ha provocato indignazione in tutta l'America e in tutto il mondo. Tutti sanno che questo è l'ultimo di una lunga serie di uccisioni di polizia, le cui principali vittime sono i neri e gli immigrati. Non solo negli Stati Uniti, ma anche nel Regno Unito, in Francia e in altri Stati “democratici”. Negli Stati Uniti, a marzo, la polizia ha sparato e ucciso Breonna Taylor nella sua casa. In Francia, Adama Traoré è stato asfissiato durante il suo arresto nel 2016.

La borghesia italiana di fronte al covid-19: Cinismo e impotenza della borghesia

Published by: RivoluzioneInternazionale
14 Giugno, 2020 - 18:33

Accanto alle armi di distruzione di massa la borghesia possiede quelle di distrazione di massa, e a queste fa sempre ricorso per nascondere le sue responsabilità di fronte ai disastri cui è sottoposta l’umanità.

Di fronte alla pandemia ci sono almeno due argomenti che appartengono a questo tentativo di diversione: tutte le discussioni, o le prese di posizione, sulla natura di questo virus (come se fosse la sua natura che ha comportato le conseguenze che noi tutti stiamo vivendo), e l’affermazione che l’epidemia non era prevedibile.

Pandemia Covid-19: a Guayaquil (Ecuador), il capitalismo semina morte e orrore

Published by: RivoluzioneInternazionale
31 Maggio, 2020 - 17:28

Il quadro è terrificante. Centinaia di persone sono morte, il fetore di cadaveri appesta molte parti della città, intere famiglie sono morte così come molti operatori sanitari. Finora, lo Stato ecuadoriano ha riconosciuto solo 369 morti dovute a Covid-19, senza specificare quanti di loro provengano dalla città di Guayaquil. Ma secondo tutti i testimoni diretti di questa enorme tragedia (medici, giornalisti e ospiti stranieri)[1] , solo a Guayaquil, il numero di morti dovute al coronavirus è scandalosamente sottostimato.

Presentazione per la Riunione Pubblica di sabato 27 febbraio

Pandemia, assalto al Campidoglio a Washington: due espressioni dell'intensificazione della decomposizione capitalista

Published by: RivoluzioneInternazionale
23 Febbraio, 2021 - 21:53

Nell'ultimo anno, il mondo è stato scosso da due eventi senza precedenti e di estrema importanza nella vita del capitalismo: la pandemia da Covid-19 e, più recentemente, l’assalto al Campidoglio a Washington avvenuto dopo le elezioni americane che hanno sancito la sconfitta di Donald Trump. Questi due eventi non sono né insignificanti né separati l’uno dall'altro e possono essere compresi solo in un quadro storico che presenteremo in questa presentazione.

La crisi sanitaria che stiamo vivendo oggi è l'evento più grave dal crollo del blocco dell’Est.

Riunione Pubblica

Pandemia Covid-19, assalto al Campidoglio a Washington: due espressioni dell'intensificazione della decomposizione capitalista

Published by: RivoluzioneInternazionale
16 Febbraio, 2021 - 18:40

L'anno scorso è stato segnato, ancora una volta, da una serie di catastrofi, tra cui una pandemia globale che finora ha fatto più di 2 milioni di vittime e ha comportato un significativo aggravamento della crisi economica del capitalismo, facendo precipitare milioni di persone nella miseria e nella precarietà. L'anno 2021 è appena iniziato, ma è stato immediatamente segnato da un nuovo evento di portata storica: l'assalto al Campidoglio da parte di orde fanatiche trumpiste. Questi due eventi non sono separati l'uno dall'altro.

Il Comunismo è all’ordine del giorno della storia

Marc Chirik e lo Stato nel Periodo di transizione

Published by: RivoluzioneInternazionale
12 Novembre, 2020 - 21:35

L'ultima volta che si è affrontato specificamente il problema dello Stato nel periodo di transizione è stato nella nostra introduzione alle tesi sullo Stato, prodotte dalla Sinistra Comunista di Francia (GCF) nel 1946[1].

Le cosiddette rivoluzioni democratiche

Bielorussia: regime autoritario o democrazia, è lo stesso sfruttamento capitalista!

Published by: RivoluzioneInternazionale
4 Ottobre, 2020 - 18:47

Dopo il “trionfo” di Alexander Lukashenko alle elezioni presidenziali bielorusse del 9 agosto 2020, una vittoria macchiata da massicci brogli e intimidazioni, decine di migliaia di persone sono scese in piazza in manifestazioni convocate dall'opposizione per protestare contro il regime, sventolando la bandiera nazionale e chiedendo “libere elezioni”.