Una grande perdita per la CCI: la morte del nostro compagno Jerry Grevin

È con immensa tristezza che dobbiamo informare i nostri lettori della morte del nostro compagno Jerry Grevin (che pubblicava anche sotto le iniziali JG) negli Stati Uniti. Jerry ha avuto un attacco cardiaco nel pomeriggio di giovedì 11 febbraio ed è morto immediatamente. Per tutti i compagni è stato un colpo terribile, specialmente per i nostri compagni americani che lavoravano con lui quotidianamente. Molti compagni conoscevano Jerry da oltre trent’anni e conoscevano il suo impegno e la sua devozione alla causa del comunismo che lo hanno accompagnato da quando era giovane con la partecipazione molto attiva al movimento contro la guerra del Vietnam, prima di raggiungere la CCI negli anni ‘70. Nella CCI il compagno è stato al centro della vita della sezione americana, anche nel difficile periodo che la nostra organizzazione ha attraversato negli anni 1990, ed ha costituito una forza dinamica ed entusiasta nel recente sviluppo dei nostri contatti negli Stati Uniti. Tutti i compagni che conoscevano Jerry si ricordano della sua gioia di vivere e del suo senso dell’umorismo di fronte alle inevitabili difficoltà della vita. La perdita del compagno Jerry non è soltanto una perdita per la sezione americana, è una perdita terribile per tutta la CCI e per la nostra classe.

Pubblicheremo prossimamente nella nostra stampa un testo più lungo in omaggio al compagno. Vogliamo allo stesso tempo far conoscere la nostra solidarietà ai compagni di Jerry, alla sua famiglia ed ai suoi amici, e la nostra determinazione a proseguire il lavoro rivoluzionario nel quale il compagno credeva con tanta passione